Le effusioni di mio marito mi infastidiscono! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno. Sono incinta di 20 settimane, e ultimamente mi sta
capitando un fatto spiacevole con mio marito. Si avvicina, mi bacia e mi
da fastidio. È come se mi facesse schifo, io che ho sempre adorato essere
baciata da lui… Se mi accarezza la pancia, quando facciamo l’amore, non
c’è fastidio, ma quando cerca tenerezze ed effusioni con baci, viso a
viso, mi infastidisce… E la cosa non mi va assolutamente. Per ora non si
è accorto di nulla, perchè cerco di mascherare, ma cerco di non farmi
baciare troppo, e sono allibita di questo mio cambiamento. Può essere
dovuto alla gravidanza, o ad altri motivi?
Grazie.

Carissima Silvia,
quello che le sta accadendo è molto frequente e soprattutto molto normale.
Molte donne durante la gravidanza non riescono ad avere più nessun tipo di
rapporto fisico, né un abbraccio, né un bacio, tantomeno un rapporto
sessuale. A volte poi, la gravidanza rende talmente sensibili agli odori che
la donna non sopporta più la vicinanza fisica del proprio compagno perché il
suo odore è per lei diventato intollerabile. Può darsi che queste sensazioni
di fastidio che sta vivendo passino nelle prossime settimane, come può darsi
che si protraggano per tutta la gestazione. Le modificazioni ormonali, ma
anche quelle psicologiche, provocano profonde trasformazioni nel vissuto che
la donna ha del proprio corpo e della vicinanza del compagno. Il corpo,
finora oggetto di seduzione e di comunicazione con l’altro, in gravidanza
diventa contenitore di vita, in relazione con il suo interno prima che con l’esterno,
e l’istinto di protezione della madre verso il feto può ostacolare la
disponibilità emotiva e psicologica della donna alla prossimità fisica con
il compagno. Questi meccanismi emotivi, che in taluni casi bloccano
parzialmente o completamente la disponibilità sessuale della donna durante
la gravidanza, scompaiono rapidamente nelle settimane successive al parto.
Quindi se fossi in lei non mi preoccuperei; se la relazione con suo marito è
serena e appagante, imparerete a trovare modi diversi per testimoniarvi
vicinanza ed affetto, in un modo che per lei non sia invadente e poco
tollerabile. Un invito: ne parli a suo marito, spieghi cosa le succede con
la gravidanza. Difficilmente un partner non percepisce l’indisponibilità
fisica della propria compagna. Se non spiegato, questo può dare luogo a
dolorosi fraintendimenti tra di voi, e suo marito può sentirsi rifiutato.
Un caro saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo