Anonimo

chiede:

Salve. Ho 36 anni, 15 mesi fa ho avuto un aborto spontaneo e da allora
sto cercando un’altra gravidanza che non arriva. Mi sono rivolta ad un centro
per l’infertilità di coppia, dove lavora la mia gine, e al momento sono stata sottoposta a monitoraggi follicolari dove è risultato
che ho molti cicli anaovulatori, ovulazione stimolata con profasi, post
coital test dove risulta che l’acidità del mio muco cervicale uccide gli
spermatozoi (spermiogramma, valori nella norma). Dagli esami della tiroide è risultato che i valori di FT3,
FT4, Tireoglobulina, anticorpi anti tireoglobulina e anti TSH sono normali,
ma effettuando la curva al TSH con somministrazione endovena di TRH è risultato
quanto segue ai tempi 0′ 15′ 30′ 45′ 60′ 90′: 1,85 / 18,71 / 17,18 / 13,51 / 10,36 / 7,04 (valori
normali tra 0.25 e 5.0). La gine sostiene che si tratta di alterazione sub-clinica
da curare con terapia Eutirox 50mcg al giorno. Vorrei conoscere il Vs. parere
e se pensate che effettivamente i valori sono molto alterati e se la terapia potrà facilitare
la riuscita di una gravidanza. Grazie mille.

Gentile signora Giorgia, penso che il caso sia stato ben inquadrato e che
la terapia con eutirox vada, in ogni modo effettuata, anche se non è dimostrato,
purtroppo, che la causa del suo aborto sia dovuta ad un ipotiroidismo.
Le invio cordiali saluti e gli auguri per una prossima gravidanza.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo