Anonimo

chiede:

Buonasera, sono Valentina ed ho 20 anni. Sono di Roma, ma abito a Londra da
quasi un anno. Non avendo ancora un ginecologo, chiedo aiuto a voi. È da
gennaio che prendo Yasminelle, non ho mai avuto problemi e ciclo sempre
regolare. Negli ultimi due mesi pero ho avuto un ciclo molto ridotto. Durava
all’incirca 3-4 giorni e con pochissimo flusso. Questo mese pero sono un po’
preoccupata. Mercoledì 25 luglio doveva arrivare il mio ciclo mestruale, ma
a distanza di 3 giorni ancora non ho nulla. Da qui stanno partendo mille
pensieri su sintomi che sto avendo da due mesi a questa parte, a cui non
avevo mai dato peso. Come
nausea con conseguente vomito quasi tutte le volte
che prendo l’autobus, mancamenti e gonfiore. So che dovrei comprare un test di gravidanza, ma mi sento stupida, perchè io e il mio ragazzo abbiamo dei
rapporti protetti, nel senso prima dell’eiaculazione lui mette sempre il
preservativo. Quindi, da quello che so, non dovrei essere in stato di
gravidanza. Secondo lei questo ritardo ed i precedenti cicli un po’
anomali, potrebbero essere normali, o c’è una possibilità di gravidanza e
quindi mi consiglia di fare un test ginecologico? Un’ultima domanda, per
non disturbarla ulteriormente in futuro, nel caso fossi gravida, in questo
periodo ho continuato a prendere la pillola e fumare regolarmente 5
sigarette al giorno. Potrebbero esserci danni per il feto? Spero vivamente
in una sua risposta. Distinti saluti,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Valentina, se con preservativo e pillola lei riesce a rimanere incinta, la propongo per un primato. Ho idea che la sua paura generi tutte le reazioni che ha descritto. Comunque, poiché sono abituato a non meravigliarmi più di nulla, faccia lo stesso un test di gravidanza. Potrebbe aver fatto qualche pasticcio involontariamente. Una volta esclusa questa (im)possibilità cerchi di essere più serena oppure a nulla sarà valso prendere la pillola. Danni al feto da fumo sono ben descritti ovunque. Per la pillola c’è qualche possibilità di danni al feto, ma sono anche tanti i casi di donne che l’hanno presa e non è successo nulla. Curi meglio la sua ansia per quanto possibile. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo