Ho un fortissimo desiderio di maternità… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono una ragazza di 23 anni e ho una “specie” di
problema… non so nemmeno io se chiamarlo così! Ora le spiego. Sto con un
ragazzo da quasi un anno, insieme stiamo benissimo, siamo innamoratissimi e
felici, tanto da aver già programmato di andare a vivere insieme appena
laureati e sistemati economicamente. Il fatto è che da un po’ di tempo ho un
fortissimo desiderio di maternità; anche se so che adesso non sarebbe il
momento giusto (stiamo ancora studiando!) desidero un figlio da lui con tutte
le mie forze… anche lui ne sarebbe felice se capitasse, solo che a
differenza
mia non lo desidera adesso e ha la pazienza di saper aspettare… io invece
sono quasi ossessionata da questa cosa, a volte mi capita di
pensare: “speriamo
che si rompa il preservativo…”. Secondo lei è normale questa cosa? Spesso
vengo sul vostro sito perché sono curiosa di sapere le esperienze di altre
donne che sono in gravidanza, non so se c’entra qualcosa, ma a luglio credo
di aver avuto un aborto spontaneo (ma il gine non ne è neanche
sicuro), magari
mi ha toccato a tal punto che ora mi provoca questo desiderio… insomma non
penso ad altro, e quando ogni mese mi vengono le mestruazioni mi sento come
un po’ delusa! Poi però ci penso e mi dico: “Ma sei matta? Non è il momento
per
un figlio!”. Secondo lei cosa mi sta succedendo? La ringrazio per la
disponibilità…

Cara Lore,
il desiderio di maternità, specialmente quando si vive un rapporto di coppia
stabile, è del tutto naturale. Forse in lei c’è anche un pizzico di
curiosità, per capire cosa si prova, cosa si sente quando si è in
gravidanza. Anche questo è del tutto naturale: fa parte della voglia di
progettare il proprio futuro e di sperimentare a pieno le potenzialità del
proprio corpo.
Un conto però è la fantasia ed un conto è la realtà: io le consiglio
caldamente di pensare a consolidare il suo rapporto di coppia in altri anni
di convivenza, occupandosi di trovare certezze, sia sul piano lavorativo che
economico. Un bambino infatti non è un bambolotto e quando arriva sono
momenti di grande tensione, che una coppia ancora non rodata a sufficienza
può pagare a caro prezzo, a discapito soprattutto del malcapitato appena
consegnato dalla cicogna…
Cari saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo