Ho un calcolo di due centimetri alla colecisti!!! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, ho trentasette anni e da molti anni ho un
calcolo di due centimetri alla colecisti che non mi ha mai provocato
coliche. Sto pensando alla mia prima gravidanza, ma la ginecologa mi ha
vivamente consigliato di sottopormi ad una colecistectomia laparoscopica
prima di rimanere incinta onde evitare possibili problemi in
gravidanza. Qual è il suo consiglio? È veramente imprudente tenere il
calcolo? (mi preoccupa l’asportazione della colecisti in quanto un medico mi
ha detto che negli anni il passaggio diretto della bile nell’intestino può
irritarlo e io soffro già a causa di un colon irritabile ad impronta
spastica!). Aggiungo un’altra domanda: nel caso di frequenti irritazioni
vaginali finora irrisolte, consiglierebbe l’idrocolonterapia? In attesa della
sua risposta la saluto ringraziandola

Sarebbe meglio affrontare la gravidanza senza calcolo. È impossibile stabilire però, se il calcolo creerà problemi oppure no… i rischi potenziali che corre con un calcolo di 2 cm è quello delle coliche e della colecistite (infiammazione della colecisti).
A riguardo della idrocolonterapia, non ho esperienza diretta… Direi che potrebbe migliorare la sua sintomatologia.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo