Gravidanza, svenimenti e attacchi di panico: che fare? - GravidanzaOnLine

“Sono incinta e ho gli attacchi di panico per la paura di svenire: che fare?”

Ros

chiede:

Buongiorno sono alla mia seconda gravidanza a distanza di 12 anni. La prima gravidanza fu serena fino al settimo quando svenni per la prima volta in vita mia su un treno affollato d’estate. Da quel momento ho avuto attacchi di panico nei luoghi chiusi affollati o caldi. Ma anche in quelli troppo dispersivi e aperti.

Con gli anni la situazione è migliorata con tanta forza di volontà e qualche colloquio con un neurologo. Ora che sono al sesto mese ho già timore di stare male con il caldo e esco di casa sempre con l’ansia di svenire o di sentirmi male. La notte ho sovente attacchi di panico e il ginecologo mi ha prescritto  30 gocce di Ansioten due volte al dì.

L’idea dell andare lontano da casa per qualche giorno mi terrorizza e altrettanto il pensiero del parto. Cosa mi consiglia di fare?

Salve, le suggerisco di farsi accompagnare da uno psicologo in questi ultimi mesi della gravidanza e nei primi mesi del post parto.

Avendo già avuto esperienza di ansia e panico, avere uno spazio tutto per sé dove poter parlare delle sue paure, dei timori, dei pensieri che l’angosciano sarà sicuramente benefico per vivere al meglio questo momento così bello e delicato.

La gravidanza di per sé è un momento molto particolare, fatto di continui cambiamenti (fisici ed emotivi) e riuscire ad affrontarli senza aggiungere ulteriore stress e tensione, è decisamente auspicabile. Provi, vedrà che le farà bene. I migliori auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie