Frequenza cardiaca in feto di 14 settimane - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono incinta del primo figlio alla quattordicesima settimana. Sabato ho eseguito un’ecografia a 13+6 Il feto misura 9 cm, il battito cardiaco rilevato era di 120, poi 130 bpm, poi è salito ancora leggermente. Mi è stato detto che è tutto nella norma, ma a me sembra che il battito sia lento rispetto alla settimana in cui sono. Il ginecologo ha detto di star tranquilla, perché l’importante è la variabilità del battito. La translucenza nucale eseguita due settimane prima dava valori molto buoni, a parte il battito di 148 che però mi è stato detto, essere solo leggermente basso. Vorrei comunque un altro parere sull’ultimo monitoraggio cardiaco effettuato. La ringrazio

Redazione

Redazione

risponde:

Da quanto mi scrive ed in presenza di anatomia fetale normale, non vedo motivi di preoccupazione. Il battito cardiaco fetale subisce notevoli variazioni e come giustamente le è stato detto, è importante che queste variazioni entro certi limiti, siano presenti. Intorno alla 20ª settimana sono anche frequenti aritmie più complesse di brevissima durata dovute ad una sorta di “prova” che il sistema di conduzione cardiaco effettua. È chiaro però che una frequenza anomala o un ritmo persistentemente alterato indurranno ad ulteriori valutazioni.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo