Fertilità e condizione utero dopo raschiamento | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, ho 36 anni ed un quesito: è vero che si è più fertili dopo un raschiamento e che il concepimento è più semplice? È vero inoltre che l’utero è più debole e quindi in una nuova, successiva gravidanza, l’embrione potrebbe avere problemi per impiantarsi, con conseguente rischio di aborto spontaneo? Grazie. Saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Non c’è alcun fondamento scientifico di tali affermazioni. È vero piuttosto che un raschiamento rappresenta un traumatismo per l’utero e quindi possono residuare degli esiti. Ora se il raschiamento è stato eseguito per una qualche patologia, è ovvio che eliminando l’elemento patologico, la funzione complessiva dell’utero sarà migliore. Ma questo non per l’atto stesso del raschiamento, ma per quanto di patologico è stato eliminato. Se invece il raschiamento è stato eseguito per un aborto, dobbiamo presumere che sia stato anche eseguito bene e che quindi vi sia stata la restitutio ad integrum. Se proprio i raschiamenti sono multipli, 3 o più, possiamo ipotizzare degli esiti, ma neanche è detto. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo