Distanza sinfisi-fondo di 20 cm: è preoccupante? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, scrivo perché alla visita di bilancio ostetrico mi hanno misurato per la prima volta (sono a 24 settimane) la distanza sinfisi-fondo, che è risultata di 20 cm. Non mi hanno fatto l’ecografia, ma ne hanno fissata una tra due settimane. Alla morfologica (20 settimane) era tutto nella norma.

Non ho fattori di rischio e gli esami di urine e toxoplasmosi sono giusti. Sono però sottopeso (174 cm x 51 kg a inizio gravidanza) e ho preso solo 3 kg fino ad ora. Può essere dovuto a questo?

Inoltre mi hanno detto che il collo dell’utero è chiuso ma morbido e da qualche giorno avverto crampi simil-mestruali e utero duro dopo aver fatto pipì. Cosa dovrei fare? Sono molto preoccupata che succeda qualcosa di brutto.

Dott. Giulio Lanzi

Dott. Giulio Lanzi

risponde:

Buongiorno signora, pur avendo una certo valore indicativo, la distanza sinfisi fondo non è sufficientemente accurata per autorizzare alcun tipo di preoccupazione, specie in un fisico asciutto.

Ritengo probabile che l’ecografia non rileverà problemi di accrescimento. L’indurimento, se non prolungato e fastidioso, non è da considerarsi pericoloso.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie