Distacco amnio-coriale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egr. Dottore,
sono alla 18°
settimana di gestazione e alla 14° ho avuto una perdita
ematica
abbastanza abbondate a cui ne sono seguite altre due nell’arco di 20
giorni. Tra le perdite di sangue rosso, ne avevo di sangue scuro. I
ginecologi che ho consultato mi hanno parlato di scollamento amnio-coriale
di 28X17 mm. Ora le perdite scure si sono ridotte, anzi non ho
praticamente
nulla, però sono molto angosciata, anche se mi hanno
detto che è un problema
che dovrebbe risolversi da solo con il riposo.
Ed è vero che l’amnios si
fissa definitivamente tra la 17a e la 19a
settimana? Posso sperare che
l’allarme sia rientrato (il bimbo
comunque non ha mai avuto problemi). Devo
stare a letto o posso
muovermi naturalmente con moderazione? Ci sono
movimenti che dovrei
evitare? Grazie per la gentile risposta.

Redazione

Redazione

risponde:

Cara signora,
confermo quello che le hanno detto i miei colleghi. In
caso di distacco amnio-coriale la migliore terapia è il riposo. Le
consiglio di ripetere una ecografia per vedere se c’è stato il
riaccollamento. In base al risultato dell’ecografia le potrò darle il
consiglio più appropriato.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo