Consigli su come affrontare la maternità serenamente… | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono Elena, 29 anni e sono alla 19° settimana di gravidanza. Non so bene perché Le scrivo, forse ho solo bisogno di dire quello che provo a qualcuno di “esterno”. Avere un figlio è sempre stato
il mio più grande desiderio e ora che sto per realizzare… mi appare un sogno che per me non può realizzarsi. Ho sempre desiderato un fratello/sorella
che non è mai arrivato, a 23 anni ho fatto la dolorosa scelta di abortire
perché io e colui che ora è mio marito eravamo vicini alla laurea; a gennaio di quest’anno è morto il tanto atteso figlio di mio zio (sarebbe stato cugino primo e figlioccio) durante il travaglio. A tutto ciò si aggiunge la
morte di mio suocero un mese fa. Insomma la mia vita sembra segnata da messaggi nei quali mi si dice che io
e i bambini viviamo vite parallele che non si congiungono. Io non sto vivendo la mia gravidanza in modo negativo, ho vicino mio
marito che ci adora, una bella famiglia, ma non riesco ad andare più in là del presente nei miei pensieri perché non voglio desiderare mio figlio prima
che nasca e di conseguenza vivo come se non fossi in attesa (mi prendo cura di me stessa perché so che dentro di me vive una creatura; temo molto gli errori alimentari). Se potrà darmi qualche consiglio su come affrontare la maternità più serenamente di quanto sto tentando da sola, gliene sono grata. Saluti

Cara Elena,
magari si potesse leggere il futuro dai messaggi e dai presagi… Non si
faccia prendere dalla superstizione. Nessuno può sapere come andrà a finire
una gravidanza: l’unica cosa da fare è cercare di stare bene e pensare
positivo. Pensare in modo distruttivo, associando strani presagi, ha una
qualche utilità?
Cordiali saluti e auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo