Come farò a voler bene a questo bambino se è in alternativa all'uomo che amo?! - GravidanzaOnLine

Come farò a voler bene a questo bambino se è in alternativa all'uomo che amo?!

Anonimo

chiede:

Gent.le dott.ssa
mi chiamo Alice ed ho 39 anni. Mi sento come se il destino volesse
comunicarmi qualcosa. Infatti mi ritrovo incinta per la seconda volta nel
giro di tre mesi. La prima gravidanza non l’ho portata a termine. L’incubo
in tutto ciò e che prendo la pillola e che non ho commesso, questa volta
nessuna errore!!!!!!!
Dopo il precedente aborto la mia vita è stata come sconvolta da un vortice
negativo. È iniziata una crisi con il mio compagno, che io ritengo
responsabile della mia scelta. Ho molta rabbia nei suoi confronti perché
non
mi ha dato speranza. Lui ha già un figlio grande e non si sente di averne
degli altri. La cosa paradossale e che lui è entrato in una fase di
depressione notevole, ed io mi sento in colpa. Ed il nostro rapporto
annaspa,
anche se io so che è con lui che voglio passare la mia vita.
In questo marasma di sentimenti cosa capita, sono di nuovo incinta. Mi
chiedo come è possibile???????? Ma non dicevano che dopo i 35 anni era
difficile restare incinta? Scientificamente non capisco cosa possa essere
accaduto, perché ho preso regolarmente la pillola. Ma ora sono nel panico.
Inoltre non ho avuto il coraggio di parlarne con lui. Non so neanche se lo
farò mai. Come faccio a dirgli una cosa del genere. Come potrò affrontare
le
sue ansie, le sue rabbie, il suo odio e i suoi dubbi su me. Penserà che ho
fatto pasticci. Mi odierà a vita. Come farò a andare avanti da sola. Come
farò a voler bene a questo bambino se è in alternativa all’uomo che amo.
Troppi dubbi immagino. Grazie per l’attenzione, un affettuoso saluto

Veramente troppi dubbi e una vita umana in ballo, per cui non mi sembra
serio darle una risposta o un consiglio, considerato il poco che so di lei.
Rimango invece molto stupita da questa sua gravidanza, nonostante la
pillola…
In ogni caso, tanti auguri!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo