Come dimagrire dopo il parto - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Buonasera,
ho partorito il 18.09.2009 alla 39^ settimana un bellissimo bambino di 3.600. Durante la gravidanza ho preso solo 9.600 Kg. Ho 37 anni, sono alta 1.70 cm e ora peso 68 Kg., lo stesso peso che avevo appena uscita dall’ospedale. Ho allattato per due mesi esatti, associato a quello artificiale. Ora non allatto più ed ho deciso di calare di peso. Vorrei arrivare a 64 Kg. il peso che avevo all’inizio della gravidanza, ma non riesco a calare di un solo etto. Cerco di nutrirmi bene ed evito dolciumi, ma nonostante ciò non calo!!! Devo rivolgermi ad un dietista?

Gentile lettrice, perché ha deciso di calare di peso? E perché proprio di 4 chilogrammi e non due o sei? Esiste un peso desiderabile che dipende da numerose variabili: il suo stato fisiologico (la gravidanza e l’allattamento appena concluso), la sua composizione corporea, il suo livello di attività fisica, i suoi parametri biologici e potrei continuare. Il peso corporeo al quale dovrebbe tendere, suggerisco, non si individua semplicemente sulla base di una scelta magari estetica, altrimenti si rischia di perdere un peso che in un dato momento della propria vita non andrebbe perso, con conseguenti possibili ripercussioni sulla fisiologia ormonale e su quella della composizione corporea (ricordo a questo proposito che ogni calo ponderale si accompagna sempre ad una diminuzione della massa magra, oltre che di quella grassa). Concludo informandola che il dietista è un tecnico che realizza le diete sulla base delle indicazioni di un medico: io le consiglio di consultare invece un medico o un nutrizionista, se ha bisogno di ulteriori ragguagli sul suo peso desiderabile.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista