Ciste endometriosica: riuscirò ad avere una gravidanza? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo Dott., ho tanto bisogno del Suo aiuto. Nel maggio del 2011 mi è stata diagnosticata una ciste ovarica retrouterina di tipo endometriosico di 6 cm. La ginecologa voleva farmi subito operare, ma mi sono fidata del mio medico curante, contrario all’operazione, ma favorevole ad una cura ormonale di almeno 6 mesi, considerando l’assenza di dolori e i marker negativi. Dopo 6 mesi di mercilong mi sono recata da un’altra ginecologa per un controllo e la ciste si era ridotta a 2,9 cm. Dopo altri 6 mesi (controllo i 10/9/12) 2,7. Da questo mese non assumo più anticoncezionali perché vorrei cercare una gravidanza e la pillola è stata sostituta da Folina. Io ho tanta confusione e ciò che leggo in internet non mi conforta: riuscirò a rimanere incinta nonostante la ciste? Posso ovulare lo stesso nonostante l’endometriosi? È un bene che non mi sia cresciuta nelle ovaie ma dietro l’utero? Mi aiuti per favore. Cordialmente, ringrazio.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, l’endometriosi è una causa di potenziale riduzione della fertilità, ma molte persone con endometriosi concepiscono. Le cisti endometriosiche per definizione sono localizzate nelle ovaie. Non ho capito la sua situazione, può avere un ovaio dislocato dietro l’utero con la cisti oppure un nodulo endometriosico dietro l’utero. Può ovulare normalmente nonostante l’endometriosi. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo