'Che conseguenze comporta restare con un solo ovaio?' - GravidanzaOnLine

Elisa

chiede:

Buongiorno, in seguito ad una ecografia ed un esame RX torace/addome mi è stato trovato in sede annessiale sn la presenza di una formazione radiopaca con una struttura a conformazione di elemento dentale possibile espressione di teratoma. Il mio ginecologo ha detto che probabilmente per asportalo mi dovranno anche asportare un ovaia. Volevo sapere se questo è necessario ed eventualmente che complicazioni e conseguenze mi porta restare con una sola ovaia. Grazie.

Gentile signora Elisa,
il rilievo, spesso occasionale, di tessuti eterotopici (cioè al di fuori della loro normale sede) riveste in genere carattere di benignità; ne è comunque consigliabile l’asportazione perché l’esame istologico è indispensabile per togliere ogni dubbio; quando è possibile, l’intervento è conservativo e si cerca di salvare l’eventuale tessuto ovarico sano, altrimenti si asporta la gonade in toto valutando anche lo stato di salute di quella controlaterale. Anche con un solo ovaio si può mestruare, ovulare
e concepire. Cordiali saluti ed auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo