Anonimo

chiede:

Gentile Dottoressa, ho una preoccupazione, ho 36 anni, da quasi 10 mesi,
soffro di spotting, una sera mi sono dovuta recare in ospedale, perche il
dolore sull’ovaia destra era fortissimo. Nel pronto soccorso mi hanno
fatto l’ecografia hanno visto che ho in un’ovaia (la di destra) una ciste
di quasi 3 cm e nell’altra una ramificazione di fibromi, e anche sospetto
di polipo endometriale. Mi sono fatta il mese scorso una isteroscopia e
biopsia, con risultato: canale cervicale stenotico ma regolare, cavità
uterina deformata de uno sperone fundico, utero lievemente insellato.
DESCRIZIONE MICROSCOPICA: cellule pavimentose di tipo superficiale ed
intermedio – cellule endocervicali emetaplastiche – lembi di cellule
endometriali tipiche.
Ho un figlio di 7 anni, e vorrei avere altro figlio, perche ormai la età
e la menopausa stanno arrivando, lei crede che con questi problemi
nell’ovaie, e con questa deformazione nel endometrio e utero io possa
avere un altro bambino o sono a rischio?
La ringrazio per tutti i suggerimenti che mi può dare.
Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
chi le risponde è un dottore e non una dottoressa. L’isteroscopia da lei
eseguita ha escluso la presenza del polipo endometriale sospettato
all’indagine ecografica ed ha rilevato solo una lieve insellatura del fondo
uterino (che avrà sempre avuto e che non le ha impedito di avere già una
gravidanza conclusasi con successo). In relazione allo spotting ed alla
presenza di formazioni cistiche delle ovaia, allo scopo di valutare
l’adeguatezza dei suoi processi ovulatori, è opportuno che esegua dosaggi
ormonali ed eventualmente si affidi alle cure di un

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo