Cardioaspirina nel 3 trimestre - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, sono una mamma di 35 anni alla 32 settimana della sua seconda gravidanza. Intorno al 5 mese l’ecografia aveva evidenziato dei problemi nella flussimetria e il mio ginecologo mi ha prescritto un mese con eparina. Le cose sono migliorate e il problema sostanzialmente sparito, ma per sicurezza mi ha fatto iniziare un ciclo di cardioaspirina che continua ancora oggi e che valuterà se continuare o meno dopo il risultato dell’eco del terzo trimestre che farò tra qualche giorno. Leggendo il foglio illustrativo scopro che il farmaco è controindicato nel terzo trimestre di gravidanza. Cosa ne pensa a riguardo? Il mio ginecologo ha sbagliato o è “prassi” somministrare questo farmaco a chi ha problemi, seppur minimi, di flussimetria? Ringraziando, invio cordiali saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Martina, si tranquillizzi, il dosaggio della cardioaspirina (100 mg di acetilsalicilico) non causa nessun problema. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo