Assenza della porzione inferiore del verme cerebellare! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Ho 37 anni, sono alla 19 settimana di gravidanza e sono in attesa
di
fare alla 21 sett. la risonanza magnetica per una possibile ipoplasia del
verme cerebellare inferiore. Io ho già una bambina sana di 9 anni e
quattro
anni fa ho effettuato un aborto alla 21 sett. per grave ernia
diaframmatica
(diagnosticato caso isolato, cariotipo normale), anche questa volta il
cariotipo è normale e viene definita anomalia isolata. Sono disperata
perché
non capisco come posso aver avuto due anomalie così diverse fra loro. La
mia
domanda è: con la risonanza magnetica possono dire con certezza se manca un
pezzettino di verme cerebellare o se si tratta di un artefatto da
antero-rotazione del verme?

Cara Signora,
in ecografia, scansioni particolarmente inclinate verso il basso della fossa
cranica posteriore e quindi del cervelletto, possono a volte causare una
falsa immagine di assenza della porzione inferiore del verme cerebellare. Ad
ogni
modo un ecografista esperto raramente viene tratto in inganno. Le ricordo
inoltre che il verme cerebellare ed in particolare la sua porzione
inferiore, può non completare il suo sviluppo prima della 27 – 28
settimana… Ne consegue che, prima di questa epoca, occorrerà essere molto
prudenti prima di parlare di agenesia o ipoplasia parziale del verme… mi
riferisco ovviamente solo a quei casi nei quali non sono presenti
obiettività eclatanti, quelli in genere definiti “borderline” e non a quelli
conclamati, dove la possibilità di errore è estremamente bassa.
L’ecografia, ad ogni modo, grazie alla elevatissima risoluzione di alcuni
nuovi apparecchi, unitamente alla possibilità di acquisizione volumetrica,
nonché all’utilizzo, in alcuni casi, delle scansioni endovaginali,
rappresenta
il “Gold Standard” della diagnostica cerebrale fetale.
La RMN se tecnicamente ben riuscita, dovrebbe fornire risultati attendibili
sulla normale conformazione del verme cerebellare e del cervelletto stesso.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo