'Con un'arteria ombelicale unica è meglio il parto naturale o cesareo?' | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono alla settimana 34+5 e gia da tempo mi è stata diagnosticata una arteria ombelicale unica; a questo si sono aggiunti diabete gestazionale, trattato con dieta e insulina una volta al giorno, e per finire un eccessivo liquido amniotico.
Premetto che è la mia 4a gravidanza e che mio figlio più piccolo è nato solo 16 mesi fa con un parto naturale ma molto difficoltoso.
Dato il quadro è consigliabile un taglio cesareo o naturale?
Grazie mille per la risposta.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Certamente ci troviamo a parlare di una gravidanza dove sono presenti svariate tematiche di rilievo, probabilmente tutte in qualche modo collegate tra loro. Dovrà quindi farsi seguire con particolare attenzione e applicarsi diligentemente alle non facili regole di terapia farmacologica, movimento e dieta che di certo le sono state consigliate. Circa il parto, non vi è dubbio che, dopo tre parti fisiologici, sia meglio indirizzarsi anche stavolta verso la via naturale. Auguri e… Massimo impegno!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie