Anonimo

chiede:

Salve, sono alla 20esima settimana di gravidanza e soffro di ansia e attacchi di panico che però riesco a controllare. Ho paura per il mio bambino. Quanto può influire tutto questo sulla sua serenità? Premetto che ci soffrivo già da prima della gravidanza. Sto prendendo i fiori di Bach che mi aiutano un pochino e adesso ho iniziato con il training autogeno. Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Capisco la sua preoccupazione riguardo il suo bambino, e ritengo che suoi quesiti siano validi. Dalla letteratura scientifica sembrerebbe che non ci sia alcun elemento che faccia pensare che l’attacco di panico possa danneggiare il feto. In generale i farmaci normalmente utilizzati per il trattamento del DAP come gli SSRI non si sono dimostrati particolarmente a rischio per lo sviluppo di patologie fetali e sono perciò farmaci sicuri. È comunque vero che diversi farmaci con diversi profili farmacologici, pur appartenendo alla stessa classe, passano la barriera placentare in modo differente e si presentano in concentrazioni diverse nel sangue fetale. Se trarrà giovamento con i fiori di bach e il training autogeno ben venga, diversamente si rivolga al medico di base o ad uno psichiatra per valutare l’opportunità di un supporto farmacologico. In bocca al lupo!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo