Albume d'uovo | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo Dottore,
Le faccio innanzitutto i complimenti per la Sua rubrica…
vorrei porLe, se possibile, una domanda… Quante uova (albume + tuorlo) si possono mangiare in una settimana? (considerando un individuo in buona salute…) e quanti albumi? Mi rendo conto di assumere poche proteine (bevo latte al mattino, ma non amo né i formaggi né (tantomeno) i legumi.. mangio pesce due volte alla settimana e pochissima carne… Non voglio rimpiazzare fonti proteiche (carne, legumi, pesce, latte, yogurt e formaggi) con albumi d’uovo, ma mi chiedo quanti albumi al massimo si possono mangiare alla settimana (in linea di massima.. indicativamente… Immagino che bisognerebbe sapere tutto quello che una persona mangia nell’arco di una giornata e tutti i giorni della settimana per rispondere, ma Le chiedo gentilmente una risposta indicativa…) e se fanno bene… RingraziandoLa tantissimo per l’attenzione, Le porgo i miei migliori saluti

Gentile signora, l’uovo, come si sa, è una fonte di proteine di alta qualità ma contiene anche molto colesterolo; ora, il colesterolo contenuto nell’uovo equivale grossomodo a quello che un individuo adulto (senza problemi di salute) può assumere in una giornata. Dire che l’uovo è ricco di colesterolo è corretto, dire che il colesterolo in eccesso è associato ad un incremento del rischio cardiovascolare è altrettanto corretto, ma dedurre che il mangiare uova si associa ad un incremento del rischio cardiovascolare è sbagliato, dal momento che evidenze cliniche hanno mostrato che un’alimentazione che preveda l’uso fino a 4 uova a settimana non determina un incremento del rischio cardiovascolare. Quindi, se lei non ha un tasso di colesterolo ematico superiore alla norma, può mangiare fino a 4 uova a settimana (se qualche settimana ne capita uno in più non succede nulla) in tutta tranquillità; unica accortezza: si procuri le uova dal contadino col pollaio, perché quelle provenienti dagli allevamenti intensivi sono, naturalmente, di qualità nutrizionale inferiore e di maggior impatto ambientale. Mangi naturalmente l’uovo intero. Le faccio notare un paio di altri dettagli, tanto per essere chiari sul fatto che le uova non vanno demonizzate: 1) l’uovo contiene anche una sostanza, la fosfatidilcolina, che fa abbassare i trigliceridi e 2) il 75% del nostro colesterolo è prodotto dal nostro stesso organismo, solo il 25% è introdotto con l’alimentazione, ed esiste un raffinato meccanismo biochimico di controllo tale per cui se ne assumiamo meno ne produciamo di più, e viceversa. In conclusione: non si preoccupi circa il fatto che la sua dieta possa essere carente in proteine: se c’è una cosa si può essere praticamente certi è che tutti i regimi alimentari “occidentali” sono iperproteici, non si preoccupi se non mangia latticini, non sono alimenti indispensabili, ma al contrario si impegni ad imparare il gusto dei legumi, ne esistono di moltissimi tipi e possono essere cucinati in molteplici modi: ci provi.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista