Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, ho avuto un aborto intrauterino alla 32^ settimana. Esame sulla bambina: perfetta, macerata, trombi nella placenta. Mi hanno riscontrato setto nella cavità uterina parziale, rimozione in isteroscopia con metroplastica. Può essere la causa della morte intrauterina a quell’epoca gestazionale? Ho probabilità di rimanere di nuovo incinta? Età 37 anni, intervento in isteroscopia effettuato il 17 Gennaio 2008, perdite di circa 10 giorni e ciclo il 28 Gennaio. Trattamento con femara (letrozolo) prima dell’intervento. Ancora assumo tranex e metargin. Grazie, cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, è poco probabile che il setto uterino sia stato il responsabile della interruzione di gravidanza alla 32^ settimana. Quando il setto è di discrete dimensioni, può causare aborto, però generalmente in epoca precoce. Se non ci sono altri impedimenti oltre a quelli da lei segnalati, non vedo motivi per non avere una nuova gravidanza. Esegua piuttosto esami appropriati per cercare di capire, se possibile, il perchè della interruzione. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo