9 giochi d’acqua per bambini da fare in estate

Chi si occupa di bambini lo sa: in estate, le due sfide più complesse sono trovare attività divertenti (e magari educative) per tenerli occupati e aiutarli a sopportare le temperature che salgono. Trovare idee sempre nuove per combattere il caldo, divertendosi, non è sempre facile: ecco perché abbiamo raccolto 9 giochi d’acqua per bambini da fare da soli o in gruppi grandi o piccoli diversi dalle semplici battaglie di gavettoni o pistole ad acqua.

1. I travasi con l’acqua

I travasi sono un’attività divertente e stimolante, che aiuta i bambini ad affinare le loro capacità manuali. In estate, l’acqua può diventare un ottimo alleato per ideare diverse tipologie di giochi con travasi. Bicchieri, secchi, cucchiai: non c’è limite alla fantasia ed è possibile adattare queste attività all’età e alle capacità dei piccoli.

Per rendere il gioco più sfidante, provate i travasi all’indietro: i bambini si dispongono in due file e provano a passare l’acqua al compagno dietro di loro alzando il bicchiere sopra la testa e dietro le spalle. Vince chi alla fine avrà più acqua nell’ultimo bicchiere.

Giocattoli da spiaggia, i preferiti dai bambini

2. Corsa con le macchinine

Le competizioni con le macchinine sono un gioco che i bambini adorano: perché non renderlo più fresco ed estivo aggiungendo le pistole ad acqua?

Il gioco è semplicissimo: “spruzzare” la propria macchinina utilizzando la forza del getto d’acqua per farla muovere (senza mai toccarla!). Vince chi riesce a tagliare il traguardo per primo.

3. Colorare con il ghiaccio

Questo è uno dei giochi d’acqua per bambini che è perfetto anche da soli, ma richiede un po’ di organizzazione preventiva. Preparate dei cubetti di ghiaccio colorati (utilizzando una goccia di tempera nell’acqua o di colorante naturale) e, una volta pronti, via libera alla creatività utilizzandoli per disegnare su un maxi foglio di carta.

Per farli durare più a lungo, dopo circa mezz’ora in freezer inserite dei bastoncini nei ghiaccioli: i bambini potranno utilizzare quelli per disegnare e il calore delle dita non scioglierà il ghiaccio più in fretta.

Se i bambini sono dei piccoli artisti, provate anche la versione estiva dei gessetti da esterno (tranquilli, si lavano con semplice acqua!): teneteli ammollo per una mezz’ora per far scoprire ai vostri bambini come cambiano consistenza e intensità del colore.

Giochi cavalcabili per bambino, perché sono così divertenti?

4. Piccoli archeologi

Anche questo gioco d’acqua può essere fatto sia in gruppo che da soli e ricorda un po’ la caccia alle uova pasquale, solo che ad essere cacciati questa volta sono… fossili e dinosauri! Come per i cubetti di ghiaccio colorati, dovete organizzarvi per tempo, preparando uova o sfere di ghiaccio con all’interno animaletti giocattolo in plastica. Una volta pronti, nascondeteli sparpagliandoli per il giardino e date il via all’esplorazione.

I bambini potranno scoprire i “fossili”, studiarli e dissotterrarli proprio come se fossero dei piccoli archeologi. I più grandi potranno anche spaccare le uova con scalpelli in plastica e catalogare le loro scoperte in un apposito raccoglitore.

5. Rubabandiera all’acqua

Se i palloncini non passano mai di moda, un motivo c’è: non solo sono divertentissimi (per i piccini ma anche per i bambini cresciuti!), ma sono anche estremamente versatili e permettono di dare un tocco bagnato a tantissimi giochi.

È il caso, ad esempio, di rubabandiera o, in questo caso, rubapalloncino: invece del classico fazzoletto, le due squadre devono contendersi palloncini pieni d’acqua e riuscire a metterli in salvo. Vince chi ne accumula di più.

I palloncini possono essere ottimi sostituti anche delle uova in una corsa delle uova rivisitata in chiave estiva per allenare presa ed equilibrio giocando. Meno gusci spiaccicati, solito grande divertimento!

I migliori giochi per bambini da fare all'aperto o in casa

6. Pignatta estiva

Anche questo gioco è una rivisitazione di un grande classico in versione bagnata: in questo caso, per ottenere le sorprese contenute, i bambini devono colpire e far scoppiare palloncini riempiti d’acqua. Potete sia creare una vera e propria pignatta e riempirla di palloncini o, per una versione più semplice e improvvisata, appendere ad un filo una serie di palloncini pieni di acqua e caramelle o piccoli giochi.

7. Roll 6 and splash

Un gioco educativo e divertente che aiuta i più piccoli a ripassare i numeri e a imparare ad attendere il proprio turno nel gioco, rinfrescando se stessi e gli amici. Bastano un contenitore pieno d’acqua e un dado. I piccoli devono disporsi in cerchio attorno al contenitore e tirare il dado; chi fa sei guadagna l’ambito premio di poter schizzare tutto quello che lo circonda, facendo un bello “splash” con la mano dentro la bacinella o il secchio.

L'importanza dei giochi sensoriali per bambini stimolati e impegnati

8. Marco Polo

Negli Stati Uniti, dove è molto celebre, si chiama Marco Polo, ma noi potremmo chiamarlo molto più semplicemente “mosca cieca in acqua”. Si gioca in piscina, dove la “mosca” chiude gli occhi e urla «Marco», un richiamo a cui tutti gli altri partecipanti devono rispondere «Polo». Seguendo le voci, la mosca deve individuare e catturare gli altri. Per renderlo più personale, i bambini possono decidere di utilizzare un loro richiamo: anche la fase della scelta sarà divertente.

9. La gara della maglietta ghiacciata

Questo è uno di quei giochi d’acqua per bambini in cui ci si bagna poco, ma ci si rinfresca molto e, soprattutto, ci si tiene impegnati per un po’ in un’attività che non richiede troppi spazi o troppa acqua. Bagnate alcune magliette e mettetele nel congelatore; quando saranno belle fresche e “croccanti”, sfidate i piccoli a indossarla. Vince chi ci riesce per primo.

Articolo originale pubblicato il 12 luglio 2022

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Bambino (1-6 anni)