Tube di Falloppio

Le tube di Falloppio (dette anche salpingi, trombe uterine o ovidotti) sono due organi tubolari pari e simmetrici che collegano l'ovaio all'utero. Sono chiamate così poiché il primo a studiarne l'esatta anatomia e il funzionamento, nel 1500, fu lo scienziato Gabriele Falloppio. Le tube hanno una lunghezza di circa 8 centimetri e un diametro medio di 1-2 millimetri. Le tube di Falloppio mettono in comunicazione utero e ovaie, consentendo il passaggio dell'ovulo che qui può venire fecondato dallo spermatozoo prima di spostarsi nella cavità uterina.

Tube di Falloppio

Non rimango incinta: colpa del caffè e dei carboidrati?

Egregio dottore, non riesco a rimanere gravida e tutti i miei esami vanno bene... ho letto che il caffè riduce l'attività dei muscoli delle tube di Falloppio, ed io ne bevo 2 al giorno! Potrebbe essere questa la causa? E poi anche i carboidrati aumentano gli zuccheri nel sangue e causano l'aumento di insulina che danneggia la fertilità... è vero? Grazie

Chiusura tube di Falloppio

Buongiorno dott., vorrei avere approfondimenti per quanto riguarda la chiusura delle tube.... parlando con altra gente me ne dicono di tutti i colori... ho dovuto praticare la chiusura delle tube 3 mesi fa circa, durante il mio terzo cesareo, perchè i medici sostenevano già rischiosa la mia terza gravidanza, quindi era assolutamente da evitare la quarta!!! Le tube sono state proprio tagliate e cucite!! Come avviene dopo la sterilizzazione la mestruazione? Le ovaie espellono comunque l'ovulo? Come fa l'ovulo non fecondato ad essere espulso con la mestruazione se non può arrivare all'utero tramite le tube? Si può avere una eventuale e rara gravidanza extrauterina? Saranno domande stupide per lei, ma le mille cose che mi dicono mi mettono in confusione e vorrei dare delle risposte certe!!! Grazie mille per la sua attenzione.

Aperture delle tube di Falloppio

Salve, sono una ragazza di 28 anni,e ho scoperto da poco che durante l'intervento di cisti ovariche mi hanno chiuso le tube di Falloppio senza il mio consenso o col consenso di un mio parente senza esserne avvisata.Ora volevo chiederle: si può effettuare qualche intervento per riaprirle? Può causare gravi problemi? Se si, quali? Ci terrei tanto ad avere un bambino. La ringrazio tanto per la sua risposta.

Asportazione tube di Falloppio e gravidanza

Mi hanno asportato chirurgicamente le tube di Falloppio e vorrei sapere sepotrò avere una gravidanza in modo naturale, grazie.

Da circa 9 mesi stiamo cercando di avere un bambino…

Buongiorno Dott., le spiego la mia situazione. Da circa 9 mesi stiamo cercando di avere un bambino, ma al momento non è arrivato, da febbraio sono sotto cura dal mio ginecologo, ho preso il serofene per la stimolazione dei follicoli, ho fatto due sedute di gonasi, non avendo risultati, il mio medico ha optato nel fare l'isterosalpingografia. L'esito dell'esame è stato tube di Falloppio pervie, il mese abbiamo cercato di nuovo la cicogna ma non è arrivata. Volevo chiederle, ha riscontrato delle microcisti, che a suo avviso sono piccole e irrilevanti, lei pensa che ciò possa interferire per una gravidanza? Quali esami mi consiglia di fare? Inoltre volevo chiarimenti in merito alla fecondazione assistita, vi ringrazio per la sua gentile collaborazione. Grazie per i miei mille dubbi.

Cosa fare? mi sento di navigare in acque sconosciute!

Cara Dottoressa, lei già mi ha risposto ad un mio problema e la ringrazio di cuore, sono Stefania di 28 anni, con un marito con problemi di Astenozoospermia lieve e ho tanta voglia di un figlio. A giugno dovrà ripetere l'esame del liquido seminale per vedere se dopo i 5 mesi di eufertil le cose vanno meglio, visto che la cura è terminata. Mi scuso se la disturbo ancora, ma ora vorrei capire se mi hanno sturato o meno le Tube di Falloppio. Questo è quanto scritto sul mio referto di Isterosalpingografia..."All'esame diretto: non si presentano opacità a densità calcica di pertinenza della sfera genitale interna.Alla isterosalpingografia:utero in sede,regolare per volume e contorni, anteverso-flesso.Il lume non presenta difetti di riempimento o malformazioni.Tube regolari per calibro e decorso.Normale il passaggio del m.d.c. in cavità peritoneale bilateralmente."Ciò è quanto scritto ma il dottore a voce mi disse che le avevo ostruite e che lui con tanto impegno e molta pressione attraverso la sonda che era alla cavità del mio utero e con quel liquido che mi iniettava disse che me le aveva liberate. Sono stata più di un'ora distesa su un tavolo radiografico con questo tubo all'interno e con il dottore che dopo ogni radiografia che mi faceva veniva ed esercitava pressione per iniettare il liquido, un dolore assurdo, un'emorragia che è durata per più di qualche ora. Ora vorrei capire in tutto questo se le cure di clomid e dufaston e quella di mio marito di eufertil e gli esami a cui mi sono sottoposta tra cui anche monitoraggi sono servite a qualcosa, e se riusciremo presto ad avere bambini, perché penso siano la cosa più bella e tenera del mondo. Spero in una sua risposta al più presto, grazie mille. Cordiali saluti ea presto

Ho fatto la chiusura delle tube. Potrei restare comunque incinta?

Ho 46 anni e dopo il parto cesareo mi hanno praticato la chiusura delle tube di Falloppio, con il metodo detto di "Pomeroy".Le chiedo, c'è il rischio di rimanere di nuovo incinta o posso stare tranquilla?In attesa di una Vostra risposta, colgo l'occasione per porgerVi cordiali saluti.

Tube di Falloppio: "non passaggio del colorante bilaterale”

Gent.mo dottore, Le scrivo per chiederle un consiglio medico su una tanto desiderata gravidanza. Ho 31 anni, nell'anno 2003 sono stata operata per un mioma uterino e cisti endometriosi. L'intervento è andato bene. Da allora ho iniziato ad assumere la pillola ginoden come consigliato dal mio medico. Lo stesso mi disse che nel momento in cui avessi desiderato una gravidanza avrei dovuto interromperla qualche mese prima, cosi ho fatto da circa tre mesi. La cosa che mi preoccupa è che sul referto medico che mi è stato rilasciato dalla clinica dove sono stata operata trovo scritto per quanto riguarda le tube di falloppio: "non passaggio del colorante bilaterale ". Le chiedo gentilmente il suo parere medico a riguardo: quanto ciò può essere di impedimento ad una desiderata gravidanza. Esiste comunque la possibilità che possa rimanere incinta o devo comunque fare prima il controllo tube? La ringrazio anticipatamente.... Cordiali saluti

Ho una tuba non pervia…

Prima di tutto vorrei farvi i complimenti per questo utile servizio che ci offrite. Adesso vi pongo il mio problema. Da tre anni cerco la mia prima gravidanza che purtroppo non arriva. Io e mio marito ci siamo sottoposti a tutti gli esami necessari ed è risultato che ho una tube non pervia. Ho tentato una fecondazione assistita che però non è andata a buon fine. Il dottore che mi ha in cura dice che potrei provare con lala laparoscopia per tentare di "ripristinare la tube". In realtà sono abbastanza stressata da tutti questi esami, cure ormonali e quant'altro e prima di sottopormi a questo intervento vorrei sapere se si possono ottenere gli stessi risultati con una falloppioscopia e anche dove fanno questo esame visto che sono della provincia di Caserta e so che non è ancora un esame che fanno ovunque. Vi ringrazio.

Pillola estroprogestinica

Buonasera,le scrivo per chiedere delucidazioni circa alcune informazioni che hoappreso. Le riporto brevemente:La pillola estroprogestinica è composta dall'associazione di due ormonisintetici: un estrogeno ed un progestinico.Esplica la sua azione contraccettiva nei seguenti modi associati:a) inibendo il sistema ipotalamo-ipofisario, in modo che venga impeditoil rilascio della cellula uovo (ovulazione) e di ormoni;b) alterando la composizione del muco cervicale che diventa inospitaleper gli spermatozoi e ne impediscono la risalita verso il corpodell'utero;c) alterando il normale susseguirsi delle modificazioni dell'endometriouterino per cui, nel momento in cui si verificasse l'ovulazione eavvenisse il concepimento, l'embrione non avrebbe possibilità diannidarsi nell'utero;d) modificando la motilità delle tube di Falloppio ed impedendo ilpassaggio degli spermatozoi che devono incontrare la cellula uovo e,dopo l'eventuale concepimento, la discesa dell'embrione verso l'utero.Queste due ultime modalità fanno inserire la pillola estroprogestinicanei meccanismi abortivi.Quello che mi preoccupa fortemente è l'ultima affermazione. Sono unaconvinta antiabortista e ho preso per molti anni la pillolaanticoncezionale (non minipillola). Che fondamento ha l'affermazionesuddetta?Vi ringrazio

Medico Risponde - Ginecologo

Coppia con problemi di fertilità

Salve, mi chiamo Valentina ed ho 27 anni. Sono sposata da 1 anno e7mesi e da poco più di un anno stiamo tentando per una gravidanza senza,ancora alcun risultato.Sono in cura dal mese di aprile da uno dei ginecologi più preparati dellamia città (ho delle esperienze di amiche e conoscenti che con lui hannoottenuto una gravidanza) e questo mi induce, nonostante tutto, un minimodifiducia (credo sia importante). Nel mese di agosto mi ha asportato unapiccola pieghetta. Nel mese di settembre mi ha prelevato il liquidoseminaleed abbiamo verificato che dopo circa 5 ore dalla gravidanza glispermatozoiavevano un ottimo andamento motorio e in grande quantità (si escludeva lavaricocele). Nel mese di novembre e per tre mesi ho iniziato lastimolazionedei follicoli ovarici con le compresse Clomid 50 utilizzando le fialeGonasi5000 solo per il mese di dicembre. Adesso attendo il ciclo tra il 06 e il08febbraio c.m., ma ho la sensazione che anche questo mese la cura non siaandata a buon fine.Il mio ginecologo vorrebbe stimolare le ovaie, ancor più, con le fiale"Fostimon" a partire dal mese prossimo (premetto che già ha verificato chele Clomid non mi hanno causato cisti e altro...). Prima di effettuarequestacura sarebbe meglio che mi faccia una vista alle tube di falloppio? E poi,che effetti potrebbe dare quest’ulteriore tipo di cura?Grazie mille!!!

Medico Risponde - Infettivologo

L’ureaplasma ha arrecato danni alle tube?

Caro dottore, ho 30 anni e facendo un tampone vaginale nei primi giorni di febbraio sono risultata positiva all'ureaplasma u.. La prima volta mi è stato prescritto l'augumentim ma senza risultato. Ora ho iniziato la terapia con il Bassado. Quello che vorrei sapere è se è possibile - e se si in quali percentuali - questo tipo di infezione abbia fatto danni alle tube di falloppio. Spero di ricevere presto una risposta. Grazie