Sei giunta alla

36ª settimana

Il bebè pesa circa 3 kg e, nella maggior parte dei casi, è disposto già in posizione cefalica. La nuova ubicazione del piccolo consente di respirare più agevolmente ma ti porta a urinare con maggiore frequenza. In caso di parto pematuro gli organi sarebbero in grado di funzionare perfettamente al di fuori dell’utero.

immagine settimana 36
featured image trend

La mamma

MammaCongratulazioni, sei entrata nell’ultimo e decisivo mese di gravidanza! A questo punto dovresti essere aumentata di peso tra i 10 e i 12 chili. Potresti sentirti più gonfia per la ritenzione idrica. Fai attenzione ad avere una dieta equilibrata. Ti sembrerà incredibile, ma il tuo utero occupa quasi tutto l’addome e comprime un po’ tutti gli altri organi. Per questo hai le sensazioni più strane e spesso avverti il bisogno di girarti dall’altro lato.
Da adesso in poi comincerai a vedere il tuo ginecologo più spesso. La maggior parte dei bimbi sono già  in posizione cefalica, mentre solo circa il 4% non avranno la testina in giù. Non allarmarti! Ci sono molte possibilità che il bimbo possa ancora girarsi. Qualcuno è convinto che esercizi speciali e anche l’agopuntura possano far girare il bimbo, altri credono che siano sciocchezze, ma tanto vale provare se un parto di podice o un taglio cesareo ti spaventano. L’apparente successo di questi metodi è dovuto più che altro al fatto che la maggioranza dei bimbi si girano da soli anche senza far nulla.

Il bebè

36a_settimanaIl bebè pesa circa 3 kg e misura 46 cm, anche se, a questo punto, non tutti i bimbi hanno le stesse misure, infatti c’è un largo margine di differenza tra un bambino e l’altro. Il tuo bambino continua a crescere e, rannicchiandosi, si sistema sempre meglio all’interno del tuo bacino. Se da una parte questa posizione ti farà respirare con più facilità, dall’altra ti porterà anche ad urinare più spesso. Si muove decisamente meno, lo spazio disponibile è veramente esiguo; se decidesse di nascere in questa settimana avrebbe tutti gli organi in grado di funzionare perfettamente al di fuori del grembo materno e non correrebbe alcun rischio per la propria salute: sarebbe solo un po’ più piccolo rispetto agli altri neonati. Dovrebbe essersi sistemato nell’abituale posizione a testa in giù, ma potrebbe presentarsi di faccia (e ciò consente ancora un parto per vie naturali), di fronte (e allora è quasi certo un parto cesareo), di podice (quando il bambino si presenta con il sederino o con i piedi e le gambe, con possibilità di dover effettuare un cesareo) o di spalla (e anche in questo caso è sempre necessario il parto con taglio cesareo).

Gemelli

GemelliLa nascita dei gemelli con parto naturale avviene con un tempo fra l’uno e l’altro che può variare dai 7 minuti all’ora. Se passa più tempo potrebbero esserci dei problemi per il secondo gemello. Tu e i tuoi bambini sarete monitorati per essere certi che il parto non necessiti di essere accelerato.

Il papà

Papà
È difficile tenere in braccio un bambino appena nato, soprattutto se si contorce piangendo, poiché la sua testolina non si tiene ancora ritta sul collo. Comincia a prepararti… quanto più lo terrai e te ne occuperai, tanto più pratico diventerai. Dovrai essere in grado di saper fare qualsiasi cosa, proprio come la mamma, ad eccezione, naturalmente, di allattare al seno! Cambiargli il pannolino, fargli il bagnetto, vestirlo, sono tutte cose che imparerai a fare perfettamente col tempo, ed evita di arrabbiarti quando ti rigurgiterà sulla camicia nuova appena indossata! Così facendo svilupperai un legame molto profondo col tuo bambino… e, soprattutto, imparerai a scansarti la prossima volta! :-)
IMPORTANTE: Ricorda che queste informazioni sono a carattere generale. Ogni gravidanza è diversa da un’altra, quindi per qualsiasi domanda, contatta il tuo medico curante.

condivisioni & piace a mamme