Pianto del neonato: i consigli della pediatra - GravidanzaOnLine

Pianto del neonato: i consigli della pediatra per gestirlo al meglio

I neonati piangono per moltissimi motivi: come fare per riconoscerli tutti e quando preoccuparsi? In questo video la pediatra Pilar Nannini dà alcuni utili consigli per affrontare al meglio il pianto del neonato.

Prossimo video

Come costruire una cucina da gioco su misura per il bambino

Annulla

I neonati piangono per molti motivi, a volte anche solo per comunicare con mamma e papà. “Ho fame”, “ho sonno”, “ho caldo”, “ho freddo”, “ho il pannolino bagnato”, “sono annoiato”, “prendimi in braccio”: il pianto dei neonati ha moltissimi significati, e non è semplice interpretarli tutti.

In questo video la pediatra, la dottoressa Pilar Nannini, ci spiega come riconoscere il pianto del neonato e cosa fare per tranquillizzarlo.

Tra i primi consigli dell’esperta quello di non allarmarsi: che un bambino piccolo pianga è del tutto normale, anche se il suo pianto non manca di preoccupare i genitori e di mettere a dura prova la serenità familiare. Spesso, poi, i neonati piangono molto durante la sera, quando anche i genitori sono più stanchi.

Un consiglio è quello di mantenere la calma e la serenità, controllando per prima cosa quali possono essere i motivi del pianto del neonato: pannolino bagnato, fame, sonno, stanchezza, temperatura della stanza, rumore, desiderio di contatto fisico etc. Una volta “risposto” al pianto del bambino le coccole della mamma e del papà dovrebbero tranquillizzarlo.

Un segnale da tenere invece sotto controllo, spiega la pediatra, è la durata del pianto: se il bambino continua a piangere per più di una o due ore nonostante abbia mangiato, sia pulito e coccolato dalla mamma, è opportuno consultare il pediatra, per capire se si tratta di coliche oppure se il pianto inconsolabile sia riconducibile ad altri motivi che meritano di essere approfonditi.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...
  • L'ha detto l'esperto

Categorie

  • Neonato (0-1 anno)