Papà ricrea un tenero shooting pre-nascita con la figlia dopo la morte della moglie

James Alvarez ha perso sua moglie incinta un anno fa. La figlia che portava in grembo, Adalyn, si è salvata. Così, per celebrare una data così intrisa di dolore ma anche di gioia, questo papà ha scelto di ricreare il servizio fotografico pre-nascita con la bambina.

James Alvarez è un papà single della California che ha celebrato la sua piccola Adalyn, oggi 14 mesi, in un modo speciale: il giorno del suo primo compleanno si è fatto fotografare con lei in diversi luoghi, nelle stesse pose scelte da lui e sua moglie Yesenia per il servizio fotografico pre-nascita. Yesenia Aguilar non c’è più: è stata falciata via da un’auto ad agosto 2020 in un terribile incidente, nello stesso giorno in cui sua figlia Adalyn è nata con un parto cesareo d’urgenza. Se per Yesenia non c’è stato nulla da fare, per Adalyn invece è iniziata l’avventura della vita con un papà, James, che oggi sente forte e pressante la responsabilità di essere un punto di riferimento saldo per lei.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da James Alvarez (@__jamesalvarez)

James ha  raccontato sul suo profilo Instagram che questa scelta di ricreare lo shooting fatto con sua moglie mentre aspettavano la bambina è stato un modo per celebrare Yesenia. Il servizio fotografico è stato scattato proprio ad agosto 2022, il giorno in cui morte e vita, per questa famiglia californiana, si sono scontrati, in occasione del primo compleanno di Adalyn. Molti programmi tv americani come Good Morning America e magazine come People in questi giorni hanno trovato la storia di James Alvarez sui social e hanno deciso di raccontarla.

“Abbiamo organizzato lo shooting di compleanno per Adalyn in onore di mia moglie. Oggi è un anno che l’ho persa ma anche un anno da quando è nata la mia bellissima bambina. Abbiamo messo ad Adalyn un abito rosa come aveva fatto sua mamma mentre l’aspettava e scattato foto nelle stesse location del nostro maternity shoot. Per me è un viaggio duro, ma ho deciso di farlo con grande lucidità. Sto provando a essere il miglior padre che posso per mia figlia. Voglio che mia moglie ne sia fiera. Adalyn, so che se tua mamma fosse qui, sarebbe la persona più felice della terra. Sarebbe stata così contenta di celebrare il tuo compleanno! Per questo ho deciso di realizzare questo desiderio e ti auguro il miglior compleanno di sempre. Mamma e papà ti amano”
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da James Alvarez (@__jamesalvarez)

In un’altra serie di foto tratta dallo shooting per il primo compleanno di Adalyn, James Alvarez ha detto che il giorno in cui ha perso sua moglie – i due erano insieme per strada ed entrambi sono stati investiti da un’auto in corsa – “ha perso un pezzo di se stesso“.
Il Family Act allunga il congedo di paternità, da 10 giorni a tre mesi per i papà
Con l’aiuto di un’associazione locale di papà single, James ha affrontato questo anno senza sua moglie con grande resilienza e voglia di essere un buon padre per Adalyn. Fondamentale, come ha detto ai microfoni di Good Morning America, è stata la consapevolezza di non essere solo a percorrere questo cammino. Per lui, che non era più tornato nel parco dello shooting sin dal giorno in cui aveva scattato le foto con sua moglie, è stato parecchio complicato andarci con la sua bambina. Come ha spiegato ai microfoni della trasmissione però, è stato anche un modo per far scoprire alla piccola chi è sua madre. E ha concluso con un bel messaggio d’amore, che supera la morte e la tristezza.
Quando mia figlia sarà grande abbastanza da capire, le mostrerò tutti gli oggetti, i ricordi e le foto così potrà davvero comprendere che tipo di persona era la mia Yesenia.
Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Paternità