Secondo i dati del report esaminato dai CDC– Centers for Disease Control and Prevention, su 1,2 milioni di parti analizzati in 736 ospedali a livello nazionale da marzo 2020 a settembre 2021, il numero di bambini nati morti a causa delle mamme affette da Covid durante la gravidanza è aumentato di 4 volte.

Le donne affette da Covid in gravidanza risultano avere maggiori probabilità di partorire neonati morti rispetto alle donne non infette e questo rischio è aumentato dopo l’emergere della variante delta.

covid in gravidanz

Covid in gravidanza: il 58% delle donne con sintomi ha un parto in emergenza

Covid: bambini nati morti fino a 4 volte in più per le mamme infette, la ricerca

È d’obbligo dire che in generale la mortalità infantile è stata complessivamente rara: su 1,2 milioni di parti, 8.154 sono stati i decessi alla nascita.

Ma un team di ricercatori scientifici ha scoperto che per le donne con Covid, su 80 parti almeno 1 ha provocato la morte in utero. Mentre, tra le donne incinte e non infette, la percentuale scende a 1 su 155.

Tra le mamme con Covid, la mortalità alla nascita era più comune per quelle donne che presentavano problemi come ipertensione cronica e altre complicanze, comprese coloro le quali erano in terapia intensiva o attaccate a macchine per la respirazione. La ricercatrice del CDC, la Dott.ssa Carla De Sisto ha affermato:

Questi risultati sottolineano l’importanza delle strategie di prevenzione del Covid, compresa la vaccinazione prima o durante la gravidanza.

Vaccino Covid in gravidanza: i falsi miti che mettono a rischio la salute

Gravidanza e Covid: maggiori probabilità di sviluppare altre malattie

Le donne che durante la gravidanza vengono affette da Covid hanno maggiori probabilità rispetto alle gestanti non infette, di sviluppare malattie gravi talvolta anche fatali. Queste future mamme corrono maggiori rischi di parto prematuro.

Il Dott. Mark Turrentino, Prof. al Baylor College of Medicine di Houston, ha dichiarato, come riportato su medicalxpress:

Mentre il rischio assoluto di natimortalità è basso, chiunque sia incinta non dovrebbe sottovalutare i pericoli del Covid.

La cosa veramente triste è che abbiamo 10 mesi di un vaccino che è stato molto efficace e non possiamo convincere le persone a trarne vantaggio.

Un altro dottore, Joseph Biggio, specialista in gravidanze ad alto rischio presso l’Ochsner Health di New Orleans, ha affermato:

Lo studio effettuato non dimostra che il Covid abbia causato i nati morti ma è possibile che alcune donne fossero così gravemente malate anche prima che i medici che cercavano di tenerle in vita non potevano intervenire per conto di un feto che sapevano essere nei guai.

Infatti, sottolineano i ricercatori che la loro analisi si è basata sulle cartelle cliniche evidenziando che non erano in grado di determinare se le diagnosi da Covid citate al suo interno rappresentassero infezioni attuali o passate.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Gravidanza