Varice vulvare, livido, o cosa??? - GravidanzaOnLine

Varice vulvare, livido, o cosa???

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottore, le scrivo
brevemente la mia situazione: giugno 2011 mi sono operata alla tuba sinistra e siccome era in necrosi, mi è stata asportata. Ad agosto dello stesso anno in vacanza ho avuto l’infiammazione della ghiandola di Bartolini che da allora con un’intermittenza mensile (curata ora con antibiotico, ora con pomata Gentalin), non mi ha più abbandonata!! Poi a settembre di quest’anno, invece, pensando che fosse di nuovo la ghiandola mi sono fatta controllare nuovamente dal mio ginecologo che mi ha detto: non è la ghiandola ma un trauma vaginale dovuto ad un

eventuale colpo. Il gonfiore che ha un colore livido rossastro (color

melanzana, per l’esattezza!) è lungo tutto il labbro sinistro. Ho applicato inizialmente della pomata all’iperico, ma, ad oggi è ancora là fissa e immobile. Non mi dà grosso fastidio fisico, ma molto fastidio psicologico, perché sto sempre lì a pensare cosa può essere e cosa si può fare! La ringrazio se mi risponderà.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, da quello che mi descrive potrebbe trattarsi di un semplice ematoma, riassorbibile in breve tempo, ma se ciò non avvenisse le consiglierei un consulto presso un chirurgo. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo