Valore elevato Beta HCG: cause e rischi - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Buongiorno gentile professore e complimenti per il sito. Il mio quesito riguarda l’interpretazione dell’esito del mio bi-test. Di seguito i dettagli del risultato:
Età (a termine) 32,4
numero feti 1
ESAMI SANGUE
free beta HCG 254 mlU/mL 4,32 MoM corretta;
PAPP-A 2,39 mlU/ml 1,80 MoM corretta.
DATI ECOGRAFICI
CRL (LCC) 45 mm
Traslucenza nucale 1,2 mm 0,97 MoM
INDICI DI RISCHIO (A TERMINE)
RISCHIO TRISOMIA 21 (con NT) 1:1548 inferiore al cut off
INDICE DI RISCHIO PER ETA’ 1:692
RISCHIO TRISOMIA 18 (con NT) MINORE 1:10000 INFERIORE AL CUT OFF.
Premetto che sono una persona molto ansiosa. Mi pare – e la mia ginecologa che stimo profondamente mi ha rassicurato in questo senso – che il risultato sia positivo; sono tuttavia rimasta perplessa dal valore molto elevato della free beta HCG (ho letto che un alto valore del free beta hcg può essere indice di sindrome di Down, per esempio). Per valutare un’eventuale amniocentesi vorrei capire meglio se il mio valore (ma è un valore assoluto? Che cos’è la MoM?) possa essere un indice di rischio aumentato di sindromi patologiche. Inoltre non capisco se il risultato di rischio si riferisce solo alla TN o al combinato test sangue+TN (anche se mi aspetterei si riferisse alla combinazione dei due). Premetto che sono un po’ restia sul discorso amniocentesi in quanto ho subito precedentemente (luglio ed ottobre 2007) due operazioni all’utero (isteroscopia operativa e laparotomia per rimozione fibromi uterini) e ho nuovamente un fibroma di circa 4,5 cm e temo un’eventuale maggior rischio di aborto collegato.
Grazie in anticipo della sua disponibilità.
Saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Alessia, non può interpretare i valori ematochimici del bitest singolarmente. Ci pensa il programma informatico a fare il calcoli basandosi sui vari parametri. In genere il rischio calcolato è unico (TN + Bitest). Personalmente fornisco rischi separati TN + ossa nasali e TN + bitest, in quanto, almeno nella mia casistica, il bitest risulta gravato da un alto numero di falsi positivi.
Ad ogni modo nel suo caso il risultato è più che buono e quindi non dovrebbe preoccuparsi. Tenga conto che l’amniocentesi eseguita nel miglior centro, ha un rischio di complicanze, fra le quali anche l’interruzione, di circa 1/500, quindi superiore al rischio emerso dal test da lei eseguito.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo