Trigono fetale borderline - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Caro dottore, sono alle 22 settimana di gravidanza e sono andata a fare la morfologica. Tutto è cominciato bene, mi ha detto che un maschietto, le misure sono queste: DBP 54,9 mm, CC 202,8 mm, spazio retrocerebellare 5,3 mm, orbite visualizzate (si), colonna vertebrale (si), DTC 23,4 mm, attività cardiaca (si), situs (solitus), 4 camere visualizzate (si), incrocio grossi vasi (si), diaframma (si), addome CA 172,8 mm, reni (si), vescica (si), stomaco (si), arti LF 39,9 mm, ossa lunghe (si), estremità (si), liquido amniotico (normale). Però quello che mi ha fatto spaventare, e vorrei sapere se c’è rischio grave al bambino, è che mi ha detto che il bambino a corno posteriore ventricolo laterale: 9,8 mm bilateralmente ai limiti superiori della norma, senza interessamento del 3 ventricolo e con markers toxoplasma negativi. Mi ha detto che tutti i bambini non si sviluppano uguali, però nella cartella ha messo malformazione si, e mi ha consigliato di fare una ecografia fra un mese, è qualcosa di grave? Che danni può causare? Meglio andare da un ecografista privato? Non sono cosa fare… grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, riscontrare trigoni fetali borderline è evenienza frequente e spesso costituisce variante normale. Ad ogni modo, in questi casi è imperativa una ecografia dettagliata del feto (di secondo – terzo livello) comprendente eco 4D, per escludere eventuali situazioni associate raramente svelabili con eco di routine.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo