Tiroidectomia totale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mo/a Ginecologo/a sono una donna di 34 anni alla 8 settimana di gravidanza, sarò breve nell’esporre la mia domanda: nel giugno del 2010 ho subito una tiroidectomia totale per neoplasia papillare di terzo stadio e a settembre 2010 sono stata sottoposta a radioterapia metabolica adesso dopo che la mia endocrinologa mi ha detto che i valori si sono stabilizzati ho provveduto subito alla seconda gravidanza che come dicevo prima sono alla 8/9 settimana, la mia perplessità è se mi è consigliata in particolar modo visto il mio passato effettuare l’amniocentesi. Grazie, cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
l’aver sofferto di patologia tiroidea neoplastica e relativa radioterapia non è di per sè motivo per eseguire un’amniocentesi però, considerata anche la sua età anagrafica, consiglio di eseguire un bi-test (misurazione della translucenza nucale e dosaggio di beta HCG e PAPP-A in 13^ settimana) onde ottenere una ponderazione del rischio che indichi eventuali approfondimenti diagnostici con esami invasivi (villocentesi o amniocentesi). Ovviamente controlli regolarmente i valori di TSH fT4 ed fT3 per valutare i dosaggi di Eutirox da assumere. Cordiali saluti ed auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo