Anonimo

chiede:

Buonasera, Ho 38 anni e sono alla mia prima gravidanza. Non ho avuto fino ad ora alcun problema. Non mi è stata consigliata amniocentesi o villocentesi in quanto translucenza, Bitest e morfologica sono risultate nella norma.

All’ecografia di oggi al sesto mese (24 settimane + 4 gg) risulta una lieve pielectasia ai reni (entro i 5 mm) e area anecogena retrovescicale. Il ginecologo non mi ha saputo dare informazioni precise al momento. Mi è stato detto di non preoccuparmi ed attendere per il momento prossimo controllo.

Queste due cose possono essere collegate tra loro ed essere sintomo di qualche patologia? Secondo voi è utile un test genetico prenatale del feto? Devo rivolgermi ad un genetista? Grazie sono abbastanza in ansia.

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signora, gli elementi da lei descritti sono reperti occasionali e molto frequenti: il cutoff tra normalità e rischio di patologia è dato dalle dimensioni rilevabili ecograficamente. Se il suo ginecologo non ha ritenuto di proporle altre indagini evidentemente è perché tali reperti risultavano comunque entro i limiti di sicurezza. Cordiali Saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Gravidanza