Anonimo

chiede:

Gentile Dottore,
ho 27 anni ed esattamente un anno fa, in seguito ad una gravidanza, ho
subito un raschiamento per aborto interno alla decima settimana. Da allora
io e mio marito (38 anni) abbiamo riprovato ad avere un bimbo, ma niente.
La mia ginecologa, dopo svariate visite, dice che non c’è alcun tipo di
problema e di aspettare. Le cose che mi chiedo sono due:
1) c’è qualche possibilità che il raschiamento provochi sterilità? E laddove potesse accadere è possibile che la ginecologa non veda nulla?
2) è possibile che il problema dipenda da mio marito? E se così fosse a
chi rivolgermi e quali esami si possono fare per accertare eventuali
problemi?
Grazie!
Cordiali saluti,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,
è molto difficile che un intervento di raschiamento possa comportare successivi problemi di infertilità, consiglio invece una valutazione per entrambi in un centro specializzato in infertilità di coppia che saprà consigliarvi quali esami e quali terapie fare. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo