Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono in gravidanza da 9 settimane, martedì ho fatto la mia prima ecografia (8 settimane e 4 gg) è stato emozionante ascoltare il cuoricino del ns. piccolo, ma al colloquio con la dottoressa è stata una doccia fredda, mi ha riferito che “l’esame ecografico della pelvi ha messo in evidenza la presenza in utero camera gestazionale con all’interno dismorfica a contorni irregolari con all’interno embrione unico vivo e vitale con CRL da mm.8 dotato di regolare attività cardiaca camera gestazionale e corrispondente alla settima settimana. Si evidenzia inoltre sproporzione tra camera gestazionale e crescita fetale. Presenze di cisti gravidiche a carico dell’ovaio SX”. Mi ha dato poche possibilità di miglioramento, sono rimasta senza parole e non ho saputo formulare nessuna domanda. Sto seguendo una terapia accompagnata da riposo assoluto, io quello che vorrei sapere e se posso avere un minimo di speranza e se le ciste hanno creato il problema… da dove è arrivato questo problema, cosa lo ha causato???

Redazione

Redazione

risponde:

Io credo che ci sia soprattutto un difetto di comunicazione per cui deve aver frainteso più di un’informazione. In particolare quando dice che le ha dato “poche possibilità di miglioramento” non è chiaro rispetto a cosa. Le stesse cisti gravidiche, onestamente non so cosa siano. In conclusione ci riporti testualmente cosa le hanno scritto sul referto dell’ecografia per cercare di capire bene dai termini medici quali siano queste conclusioni. Se il tutto si riferisce ad un rapporto fra sacco gestazionale e dimensioni dell’embrione, effettivamente vi può essere un rischio che la gravidanza si interrompa, ma si tratta appunto di un rischio e non di un’evoluzione obbligatoria. Lo stesso fatto che stia seguendo una terapia e riposo assoluto sta a significare che la gravidanza è in evoluzione e che non tutto è perduto. Quindi la domanda è: qual è il problema? Cerchi di parlar meglio con il suo ginecologo e quando una cosa non le è chiara, non esiti a dirlo chiaramente e a farsi spiegare meglio. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo