Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono alla 16° settimana di gravidanza ed ho l’utero retroverso.
Il ginecologo già alla fine della 14° ha fatto una manovra per girarmi l’utero manualmente ma questo è tornato al suo posto… alla fine della 15 settimana la manovra è stata quindi ripetuta ma niente da fare… sono passati solo 2 giorni ma ho già sentito l’utero rigirarsi nuovamente… attualmente sto facendo punture di progesterone in vista della prossima visita fra due giorni… vorrei un vostro parere sull’opportunità di continuare ad eseguire la manovra e quali sono le conseguenze nel caso il mio utero non ne volesse sapere di stare girato in quanto ho ricevuto pareri discordanti (chi parla di interruzione spontanea della gravidanza in quanto sarebbe impedita la crescita normale dell’utero, chi dice di no…) mi aiutate per favore?
Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Erika, si ha pericolo di aborto solo quando l’utero risulta incarcerato, cioè non più raddrizzabile manualmente. Nel suo caso è mobile, quindi prima o poi si girerà da solo, senza altre manovre. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo