Anonimo

chiede:

Buongiorno, io sona una sig.ra di 32 anni, a 28 anni ho avuto il mio primo parto, con taglio cesareo, a 32 anni sono rimasta incinta, ma, purtroppo mi è stato diagnosticato al feto la sindrome di down, voglio interrompere la gravidanza, ma il mio dubbio resta, posso avere tranquillamente ancora figli dopo? O è meglio non riprovarci? Quanto devo aspettare? E le probabilità che sia ancora down sono maggiori? Cesareo e poi aborto volontario, pregiudicano la mia fertilità e causano complicazioni per una futura gravidanza? Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, la maggior parte delle sindromi di Down, sono occasionali.
Solo in minima parte sono causate da condizioni genitoriali silenti. Per eliminare anche questa possibilità, effettui con suo marito una mappa cromosomica.
L’interruzione non pregiudica la fertilità, se non per cause subentranti e occasionali, possibili anche espletando normalmente il parto.
Se la sua mappa cromosomica è normale, può ricercare una nuova gravidanza dopo il primo ciclo spontaneo.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo