Anonimo

chiede:

Salve, sono alla mia prima gravidanza e purtroppo venerdì scorso ho scoperto di aver avuto un aborto interno (8a settimana). La ginecologa è stata molto delicata e mi ha rincuorato dicendo che nelle prime gravidanze è molto comune e potremo riprovare tra 2-3 mesi. Mi ha programmato il raschiamento che però ancora non ho fatto (sarà giovedì 2 agosto). Credo di aver capito che sarò di nuovo fertile quando ricomparirà il ciclo, è così? Appena avuta la notizia ero veramente a terra e io e mio marito non abbiamo avuto rapporti per tutta la settimana, ma domenica per ritrovare un po’ di pace e riunire la coppia abbiamo fatto l’amore e lì per lì non ho preso precauzioni pensando di non poter concepire. Poi però son arrivati dubbi, incertezza e paura di aver fatto una sciocchezza e che sia troppo presto… Risulterà una domanda sciocca, ma son alle prime armi: posso rimanere incinta in questo periodo di “attesa del ciclo”? Credo di no, ma ho bisogno di conferme. Grazie mille

Redazione

Redazione

risponde:

Sì, è possibile rimanere incinta anche prima della comparsa della prima mestruazione dopo un aborto. È però poco probabile.
In ogni caso, anche se fosse rimasta nuovamente incinta, non ha seri motivi di preoccupazione. Ovviamente mi riferisco alla possibilità di rimanere gravida dopo il raschiamento in attesa della prima mestruazione. Se il raschiamento non è stato ancora fatto non è possibile rimanere nuovamente incinta.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 1.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo