Anonimo

chiede:

Da piccola sono stata operata all’addome, e oggi ho 31 anni e la
conseguenza di questo intervento è una sacca di sierocele che appare
evidente nelle varie ecografia transvaginali di controllo che ho fatto –
questa sacca si muove e a volte nasconde un ovaio – varia di lunghezza
alcune volte sembra raggiungere i 90mm – È da un anno che provo ad
avere figli ma non arrivano – potrebbe essere motivo di infertilità o
danneggiare il feto una volta gravida? Mi consiglia di toglierla con
laparoscopia? Premetto che ho già fatto l’isterosalpingografia e le tube
sono aperte. Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Non è questa pseudocisti in sè a causarle danni, infertilità o possibili
inconvenienti in caso di gravidanza, quanto piuttosto la situazione
aderenziale di cui è segno. Quindi se è già un anno che prova, direi che una
laparoscopia è utile. Si potrà avere un quadro chiaro e eliminare anche
possibili aderenze peritubariche. Il tutto ovviamente sotto la guida del
centro di diagnosi e cura della infertilità che la segue. Cordiali saluti e
cari auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo