Anonimo

chiede:

Salve
dottore, nei mesi di dicembre e gennaio ho avuto un aborto spontaneo,
il tutto terminato perfettamente con l’utero del tutto pulito. Il ciclo l’ho avuto il 18 gennaio e il 21 febbraio, ma ad oggi 28 marzo non mi è ancora arrivato. Alchè ho chiamato la mia dottoressa, la quale mi ha detto di passare domani pomeriggio per una visita e per farmi la puntura di prontogest. Io però sono un po’ titubante in quanto credo di poter essere nuovamente in attesa per errore, e che questa puntura possa provocarmi qualche effetto collaterale. Non sono molto esperta in tutto visto i miei 21 anni, ma vorrei una rassicurazione da parte sua in merito. Devo farla la siringa per stimolare il ciclo? E se fossi incinta? Cosa succederebbe a me e al bambino? 🙁 la ringrazio anticipatamente e attendo un suo riscontro.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, non succede nulla anche se attende un altro mese ed essere sicura di non avere un’altra gravidanza in essere! Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo