Problema di accrescimento fetale | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, alla 32^ settimana di gravidanza (31 + 2), mia moglie ha eseguito l’ecografia del terzo trimestre con flussimetria. Il referto del medico dice che è tutto normale e che le misure del bambino (un maschietto), sono leggermente superiori alla media. Quello che mi ha sorpreso quando, una volta a casa, ho letto con più attenzione le varie misure è che l’omero (60 mm) è più lungo del femore (59 mm). Faccio presente che alla 22^ settimana, in occasione della morfologica, l’omero era invece più piccolo (39 contro 40 mm). Mi chiedo se quello che descrivo è normale o se possa essere indice di qualche problema di accrescimento fetale. Grazie per l’attenzione, cordiali saluti,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Paolo, la misura dell’omero fetale non è molto diversa da quella del femore. Tenga conto che ecograficamente si misurano le diafisi, cioè la parte principale dell’osso, tralasciando le epifisi, cioè le estremità. Le epifisi femorali sono in realtà maggiormente rappresentate di quelle dell’omero e quindi a parità di misura, il femore sarà in realtà un po’ più lungo. Se la misura del femore rientra nel range di normalità e non sussistono alterazioni anatomiche, non credo debba preoccuparsi. Un saluto,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo