Plasmacellule e cortisone - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dott., ho 33 anni da due anni sono in cerca di una gravidanza. Dopo essere stata da un noto ginecologo ed aver fatto dosaggi ormonali, isterosalpingografia ed isteroscopia il risultato è stato: escherichia coli, endometrio follicolinico, la colorazione con Giemsa evidenzia alcune plasmacellule. La terapia data è stata 10 gg di Cefixoral, 20 di Flaminase per 3 volte al gg e 5 sett. di Deltacortene. Purtroppo essendo stata affetta in passato da piastrinopenia ideopatica ed avendo sofferto per anni di ansia e depressione, la terapia con l’antinfiammatoria l’ho dovuta sospendere dopo soli 6 gg. ad oggi sono al 6 giorno di deltacortene da 25 mg, ma sto soffrendo di forti stati di ansia e depressione e la psichiatra non mi ha potuto dar niente per via di una futura gravidanza. Inoltre nel consultare un altro ginecologo mi ha detto che a parere suo non dovevo fare alcuna terapia. Confusione totale. Ora vorrei sapere, per far si che il cortisone abbia effetto su questi anticorpi, quanto tempo ci vuole come minimo perché vorrei sospenderlo il prima possibile. Attendo un vostro cortese riscontro.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
da quanto riferisce, se l’escherichia (a livello endometriale?) è l’unico problema da trattare, utilizzi solo la terapia antibiotica (Cefixoral), ed eviti l’uso di cortisonici ed altri antiinfiammatori non steroidei. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo