Placenta previa e collo utero di 2.2 cm - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
sono alla 21esima settimana – seconda gravidanza. Dall’ultima visita
risulta placenta previa e collo dell’utero leggermente raccorciato
(2,2 cm
anziché 3 cm). La ginecologa mi ha dato 10 gg di riposo. Non capisco se
è
una situazione “grave” che mi porterà a stare a letto fino a fine marzo,
oppure se basta non fare lavori fisici pesanti e non stancarsi troppo
per
poter condurre una gravidanza normale fino alla fine.
Grazie

Fino a marzo no, ma certamente fino ad un’epoca in cui un parto prematuro
sia considerato meno pericoloso per il feto, come 34-35 settimane. Se c’è
una diagnosi di minaccia di parto prematuro e di placenta previa, specie se
centrale, occorre prendere questi provvedimenti. Se non ha contrazioni e
dolori particolari, né perdite ematiche, man mano che il tempo passa, potrà
anche incrementare le sue attività fisiche moderatamente e progressivamente,
regolandosi in base alle risposte del suo utero. Il tutto sotto lo stretto
controllo dei suoi curanti. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo