Placenta posteriore con sospetto di cotiledone succenturiato… - GravidanzaOnLine

Placenta posteriore con sospetto di cotiledone succenturiato…

Anonimo

chiede:

Buongiorno. Ho effettuato l’ecografia ostetrica di screening per il
secondo
trimestre di gravidanza. Il medico che l’ha eseguita ha segnato nelle
conclusioni: placenta posteriore con sospetto di cotiledone
succenturiato.
Non mi è stata data alcuna spiegazione, solo l’infermiera mi ha detto:
“Sarà
da tenere presente x le future ecografia e/o controlli”. Ho dato una letta
alle domande formulate in precedenza da altre donne su questo sito… il
problema si presenterà quindi al parto? Ringrazio infinitamente x
qualunque
chiarimento sarete disponibili a darmi. Cordiali saluti!

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Anna, se la diagnosi fosse confermata, si tratta di un lobetto placentare
accessorio, situato ad una certa distanza dalla placenta. Tale condizione
assume significato al momento del parto o meglio del secondamento (momento
di espulsione della placenta). Occorre essere sicuri che anche il lobetto
accessorio venga espulso.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo