Placenta circumvallata e parto indotto: cosa sapere - GravidanzaOnLine

“Ho la placenta circumvallata: è pericoloso un parto oltre le 40 settimane?”

Anonimo

chiede:

Buonasera, avevo scritto al quarto mese di gravidanza chiedendo consiglio dopo che mi era stata riscontrata la placenta circumvallata durante la morfologica. Oggi sono quasi di 39 settimane, ho fatto diverse ecografie in più durante questa gravidanza e tutte hanno dato buon risultato: la mia bimba non è una gigante ma ha sempre avuto una crescita regolare e nella media e la flussimetria ombelicale è sempre stata buona. Ora la mia paura è nell’andare oltre termine: ho partorito la prima figlia a 41 settimane e ricordo le ostetriche che parlavano di placenta invecchiata. Ora non è più pericoloso per una placenta che già si presenta anomala andare oltre le 40 settimane? Nel mio ospedale non valutano l’idea di indurre il parto prima delle 41+3 per questo motivo ma a me questa cosa non dà serenità.

Buon pomeriggio signora. Un conto è l’aspetto visivo della placenta, un conto è la sua funzionalità, cioè la capacità di nutrire il feto. Per questo motivo è ormai consolidata l’induzione del travaglio e nessuna gravidanza viene portata oltre le 42 settimane. Relativamente all’epoca di induzione del travaglio per gravidanze oltre il termine, ogni reparto di Ostetricia ha i propri protocolli, ma non credo che dal Bilancio di Salute le abbiano dato appuntamento direttamente a 41+3 settimane per l’induzione: immagino che già alcuni giorni prima comincino a valutare il benessere fetale mediante cardiotocografia ed ecografia proprio per individuare il “timing” ottimale.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie