Ciclo scarso con pillola: cause e rischi - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
sono una giovane donna di 30 anni che assume regolarmente la pillola (Miranova). L’ultima sospensione periodica è coincisa coi mesi di aprile, maggio e giugno 2002. Durante gli ultimi due cicli (agosto e settembre 2003) ho avuto un flusso molto scarso, a settembre direi quasi inesistente. Lei mi consiglia di sospendere l’assunzione della pillola per qualche mese? La ringrazio anticipatamente per la risposta.

Gentile signora Daniela,
le preparazioni estroprogestiniche a basso dosaggio stimolano molto poco la crescita endometriale, per cui è normale avere un flusso scarso o quasi assente, senza che ciò costituisca problema per la salute; se non deve rischiare di rimanere incinta, le consiglio di non cessare l’assunzione di pillola e di non eseguire neppure le sospensioni “periodiche”, prive di alcuna utilità in caso di buona tollerabilità del prodotto, regolari e negativi controlli periodici dal ginecologo e necessità, come già detto, di contraccezione sicura. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo