Pericolo alcolici nelle prime settimane di gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno Dott.re, sono una ragazza di 26 anni e ho scoperto solo la scorsa settimana di essere incinta. Secondo la visita ginecologica sono ora di 7 settimane e nelle prime 5 ho abusato di alcol in grandi quantità. Nelle prime 4 solo ed esclusivamente nel weekend (ho abusato di vino, birra e super alcolici in quantità), la 5^ settimana è stata la più tragica, ho bevuto 5 gg su 7 (essendo sotto le feste ho esagerato un po’). Premetto che appena ho scoperto di essere incinta, ovvero all’inizio della settima settimana ho smesso subito di bere. Dovrei preoccuparmi per le quantità assunte? Avrò causato dei problemi al feto? Ringrazio anticipatamente per la risposta

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,
purtroppo i rischi ci sono con le quantità descritte. I danni non sono prevedibili, perchè variano da donna a donna, e in talune possono verificarsi anche con modeste quantità di alcool. È un po’ come per le radiografie. Sicuramente ha fatto bene a smettere, perchè più è lunga e consistente l’esposizione dell’embrione e del feto all’alcool, maggiore è l’incidenza di problemi, sia dell’accrescimento sia del normale sviluppo. Nel suo caso è stata davvero breve e quindi si può ancora ben sperare. Si sottoponga ad accurati controlli di secondo livello, non nascondendo agli operatori questo fattore di rischio e incroci le dita. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo