"Come dico a mia moglie che non voglio un secondo figlio?"

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, sono il papà di una splendida bambina di tre anni. E sono felicissimo di averla avuta. Mia moglie però ora comincia a fantasticare sull’avere un altro bambino, magari un maschietto. Io però non me la sento: già averne una è un impegno grossissimo e tutto il nostro tempo lo dedichiamo a lei. Non so come dirle che io sto bene così e non desidero allargare la famiglia. Ho paura di come potrebbe reagire, non vorrei che la mia risposta potesse farla soffrire. Può darmi qualche consiglio? Grazie mille.

Gentile signore, una modalità comunicativa efficace potrebbe essere questa. “Cara, io e te siamo felicissimi di avere la nostra piccolina di 3 anni nella nostra vita. Mi sembra di capire dai diversi discorsi che talvolta mi fai, dimmi se sbaglio, che desidereresti tanto avere un altro bimbo. Mi rende tanto felice che tu abbia questo pensiero all’interno del nostro rapporto perché vuole dire che per te sono un buon padre e ti senti bene nel nostro nucleo. In questo momento della mia vita però nonostante a livello ideale sarebbe un bellissimo pensiero, non mi sento nelle condizioni psicologiche ed emotive per poter sostenere la crescita di un altro figlio. Penso che non riuscirei a poter dare il meglio di me e rischierei poi di non essere in grado di esserci come desidererei e questo potrebbe minare oltre che il rapporto tra di noi anche il mio benessere. Spero che tu possa comprendermi.”

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie