Anonimo

chiede:

Ho 35 anni, prima gravidanza. Dopo un aborto interno alla settima settimana di gravidanza e dopo un controllo effettuato con sonda t.v.
(effettuato dopo
un mese dall’aborto) mi è stato riscontrato di “anomalo” quanto segue (gli altri dati sono nella norma): MIOMETRIO:
disomogeneo con mioma fundico di 11
mm OVAIO DX: sede di formazione
cistica semplice di 42×40 mm di probabile origine funzionale. Vorrei sapere se il mioma ed anche la cisti possono causare problemi per una nuova gravidanza. Ringrazio per la disponibilità.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, non si possono fare previsioni su come evolverà la prossima gravidanza. Per essere sicuri di una gravidanza regolare occorrerebbe effettuare prima l’asportazione del mioma fundico. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo