Mestruazioni dopo interruzione pillola - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, le scrivo perché ho interrotto la pillola anticoncezionale
(Miranova), dopo 6 anni di assunzione (ed 1 sola sospensione nel periodo) da
4 mesi. Il flusso mestruale è arrivato subito dopo la sospensione dopo 24
giorni – dopo 32 – dopo 27 ed ora il 14 maggio (dopo 29 gg). Il 2° e 3° flusso
sono stati molto abbondanti e sicuramente duraturi (8-9 gg). Quest’ultimo
invece è durato 5 giorni ma è stato molto scarso e non rosso. Sembrava
terminato completamente (nessuna perdita di nessun colore neanche quando
andavo in bagno), finché oggi dopo 2 giorni di nulla ho di nuovo perdite
questa volta rosse. Vorrei capire se è normale perché mi sto assestando
ancora dopo la pillola. Io e mio marito ci siamo trasferiti ed in questa
nuova città non conosco ancora nessun ginecologo, è per questo che sto
scrivendo e mi rivolgo a Lei. Inoltre, vorrei capire dati questi sbalzi come
poter calcolare il periodo fertile per iniziare a pensare ad una gravidanza.
In attesa di un Suo gentile riscontro la saluto cordialmente.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
i fenomeni mestruali successivi alla sospensione della pillola dipendono
unicamente dal suo organismo ed il ritmo non regolare, oltre alle perdite
intermestruali, induce a pensare a difficoltà ovulatorie; è consigliabile,
soprattutto se vuole finalizzare un concepimento, eseguire, oltre a
controllo generale, esami ormonali e rilievi ecografici seriati per valutare
meglio la ciclicità ovarica. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo